Intervista ad Alberto Nevola

Riportiamo parte dell’intervista al candidato Sindaco di Ponteranica ALBERTO NEVOLA.

Il testo integrale lo trovate su SocialBg.

1) Cinque anni di mandato impegnativi che da consigliere di minoranza ti hanno catapultato, dopo lo scrutinio del 2014, alla carica di sindaco con il 54,65% delle preferenze riprendendo in mano il testimone che fu di Armati e poi di Pagano, lasciando la Lega di Aldegani con l’amaro in bocca per una sconfitta inaspettata. Come hai vissuto questo impegno?
E’ stato un quinquennio molto intenso, che era però già stato preceduto da un periodo molto impegnativo di preparazione del programma e di consultazione della cittadinanza Da questo punto di vista per noi la sconfitta di Aldegani non era stata poi così inaspettata perché avevamo registrato nella cittadinanza una certa  insoddisfazione, direi prima ancora che sulle scelte fatte, sul metodo con il quale erano state prese. Ciò detto, ci siamo gettati con grande entusiasmo in questa nuova esperienza, senz’altro impegnativa, ma anche gratificante e ricca di grandi soddisfazioni.

2) L’impressione è stata quella di una squadra (soprattutto per quanto riguarda gli assessori) coesa e volitiva, ognuno con un proprio campo di competenza specifico. Non hai dato l’impressione del sindaco “primadonna” come accade in qualche paese vicino. Ognuno dei tuoi assessori ha avuto il suo spazio e la sua visibilità. E’ stato così fin dall’inizio oppure è un atteggiamento che è andato maturando col tempo?
L’impressione è senz’altro corretta. Ho sempre rifiutato, soprattutto in politica, l’idea di “un uomo solo al comando” e per questo ho lavorato per formare una squadra di persone molto competenti nei rispettivi settori.  Così dopo un breve periodo di rodaggio, tutti hanno saputo interpretare al meglio il loro ruolo, mettendo le loro capacità al servizio della comunità. Ritengo che questa formula sia assolutamente vincente e per questo stiamo lavorando per costruire una lista composta da persone che siano portatrici di esperienze da mettere al servizio del Comune.

3) Con la tua candidatura intendi confermare tutti gli assessori che ti sono stati a fianco in questi cinque anni. Oppure potranno esserci delle novità?
Al momento ho ricevuto la disponibilità di tutti gli assessori uscenti e l’idea è quella di mantenere una certa continuità, anche se le decisioni definitive le prenderemo una volta che avremo definito la lista.

[…]

9) Tre motivi per cui i tuoi concittadini dovrebbero rinnovarti la fiducia?
In primo luogo perché ritengo che abbiamo saputo ben interpretare la nostra natura di soggetto civico, amministrando nell’interesse di tutti e non solo di una parte, creando un clima di serenità e di grande collaborazione tra tutte le realtà del nostro territorio.

In secondo luogo, perché abbiamo messo la persona al centro della nostra azione, migliorando e potenziando i servizi alla cittadinanza, con particolare attenzione alle situazioni di fragilità.

In ultimo, perché dopo aver provveduto ad una importante manutenzione del patrimonio esistente, siamo pronti a realizzare importanti interventi (nuova palestra, nuova ciclabile in Via Delle Roveri/Rigla/Primo Maggio, nuovo centro anziani nell’ex stazione del mercato, restyling centro Vivace) per i quali abbiamo già preparato tutti i progetti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.